Monterubbiano, nel cuore della misteriosa terra picena, adagiato in cima alla collina più alta, ad uno sguardo lontano appare come un nido di aquile. E’ circondato dalle mura e dalla selva, silenzioso e maestoso sopra le due valli che accompagnano i fiumi dalla montagna fino al mare.

La sua forma è a ferro di cavallo, da una parte il cimitero, dall’altro il parco, al centro: il teatro. Di fronte, l’Auditorium San Francesco con il polo museale e il chiostro.

A pochi passi, sulla piazza, il palazzo comunale. E poi un rincorrersi di chiese antiche e antichissime.

Oltre le mura…

Le colline sembrano rincorrersi una sull’altra senza fine, i loro profili s’incontrano e si fondono in un gioco di sfumature; le loro forme così femminili risvegliano ricordi ancestrali…La foschia avvolge il paesaggio in un gioco di luci e di ombre, i colori si fondono e si confondono. Il marrone degli alberi diventa verde giù nei campi lavorati, e il verde diventa grigio sulle colline più lontane; i paesi, unica espressione dell’uomo, si confondono con le colline, sempre più alte ad ovest, i loro colori meno decisi, lo sguardo si perde nel chiarore della foschia, da esse emergono silenziose e possenti, illuminate dal sole, le cime innevate delle montagne…

Le Marche, la montagna e il mare a portata di mano. In mezzo i dolcissimi profili dei colli coronati da castelli, da chiese, da piccoli e grandi teatri, da borghi che conservano segni di un’antica civiltà. Terra ricca di sapori, natura, storia e cultura.

Territorio affascinante per chi ama il turismo lento, poetico e curioso che dona l’amore per la bicicletta. La pubblicazione Il Piceno in bici, accompagna il ciclista in 30 itinerari, con luoghi e leggende per passeggiare, allenarsi e scoprire…

per tutti gli altri:

ITINERARI

Paesi e borghi della Valle dell’Aso

Monterubbiano – Rocca Montevarmine – Montalto – Montedinove – Santa Vittoria – Montelparo – Monterinaldo – Ortezzano – Monte Vidon Combatte – Petritoli – Monterubbiano

km 73

1

I Sibillini, monti azzurri

da Foce per il lago di Pilato – da Montemonaco alla grotta della Sibilla – da Montefortino alla Gola dell’Infernaccio.

km 100

Sibillini

Lungo il percorso delle abbazie

Monterubbiano – Abbazia S. Maria a Piè di Chienti – Abbazia di S. Claudio – Abbazia di S. Maria a Chiaravalle di Fiastra – Urbisaglia – San Ginesio – Sarnano – Amandola – Abbazia di San Ruffino – Monterubbiano

km 168

abbazia

Città d’arte, e castelli dell’alto maceratese

Monterubbiano – Treia – Tolentino – San Severino – Caldarola – San Ginesio – Falerone – Servigliano Monterubbiano

km 204

San Ginesio

Viaggio tra fiori e tartufi

Monterubbiano -Comunanza – Montegallo – Piana di Castelluccio – Ascoli Piceno – Monterubbiano

km 198

piana-di-castelluccio

Dalle colline al mare: Fermo e i borghi circostanti

Monterubbiano – Fermo – Torre di Palme – Lapedona – Altidona – Pedaso – Moresco – Monterubbiano

km 53

6

Dai castelli sul mare alla città delle torri: Ascoli Piceno

Monterubbiano -Cupramarittima – Grottammare – Acquaviva Picena – Ascoli Piceno – Offida – Ripatransone – Monterubbiano

km 139

7

Paesi e borghi nel parco dei Sibillini

Monterubbiano – Montefalcone – Smerillo – Comunanza .- Montefortino – Montemonaco – Montegallo – Monterubbiano

km 138

8

Dai luoghi dello spirito al monte sul mare: il Conero

Monterubbiano – Loreto (Basilica) – Recanati (Palazzo Leopardi) – Numana – Sirolo – Portonovo – Monterubbiano

km 169

Conero

Alla scoperta del vino, tra cantine, borghi e vigneti

Monterubbiano – Montefiore – Ripatransone – Cossignano – Offida, – Acquaviva Picena – Monterubbiano

km 169

10